La Massoterapia è una forma terapeutica di massaggio caratterizzata da un insieme di manovre manuali effettuate per apportare effetti benefici su aree dolenti, per rilassare la muscolatura o tonificare i tessuti: tutto ciò, però, dipende dalla tipologia del massaggio effettuato. La massoterapia, grazie al calore che si crea con le mani a contatto con la cute del paziente, produce benessere fisico, stimolando il sistema circolatorio e linfatico, comportando quindi una vasodilatazione e l’eliminazione di tossine con conseguente produzione di endorfine che provocano un equilibrio psico-fisico e una potente attività analgesica. L’azione delle mani stimola anche i recettori del dolore e favorisce la risoluzione di problematiche mio-fasciali come aderenze o trigger point. La massoterapia a seconda delle tecniche utilizzate può essere effettuata attraverso l’utilizzo dell’intera mano, delle sole dita, delle nocche, dei gomiti o attraverso l’utilizzo di strumenti specifici come gli IASTM. Ricapitolando, il massaggio produce diversi effetti terapeutici:

Migliora la circolazione favorendo l’apporto di ossigeno e nutrienti incentivando la rimozione delle scorie metaboliche;

Azione decontratturante sulla muscolatura, alleviandone il dolore e inducendone il rilasciamento;

Migliora le funzioni immunitarie poiché stimola il circolo linfatico favorendo l’eliminazione di agenti patogeni;

Scioglie le aderenze dei tessuti molli, sia superficiali che profonde;

Riduce il dolore a livello nervoso, innalzando la soglia di percezione del dolore e velocizzando la conduzione nervosa;

Produce gli effetti tipici della termoterapia come vasodilatazione, ipertermia, accelerazione del metabolismo cellulare e aumento dell’elasticità delle fibre collagene, grazie allo sviluppo di calore a livello locale;

Distensione e benessere psico-fisico.

A cosa serve la Massoterapia?

La Massoterapia è da considerarsi tra le pratiche riabilitative fisioterapiche più frequenti e richieste proprio per gli effetti benefici che produce. Con il movimento delle proprie mani, il fisioterapista è in grado di stabilire un contatto con l’epidermide del paziente, inducendo una riposta positiva attraverso la stimolazione nervosa dovuta alla sollecitazione dei recettori cutanei superficiali. Le varie tecniche di Massoterapia e Massaggio Terapeutico che vengono effettuate sono indicate e utilizzate in caso di:

  • Affaticamento muscolare;
  • Contratture muscolari;
  • Spasmi Muscolari;
  • Mal di schiena;
  • Cervicale;
  • Dolori al fianco sinistro;
  • Dolori al braccio derivanti da epitrocleite;
  • Scollamento dei tessuti cicatriziali;
  • Per migliorare il drenaggio e il rilassamento muscolare dopo interventi chirurgici come nel caso della protesi d’anca;
  • Rigidità dei muscoli adduttori nella pubalgia;
  • Tonificazione muscolare;
  • Riabilitazione sportiva in caso di traumi;
  • Migliorare la sensibilità propriocezione;
  • Migliorare l’elasticità e il tono della cute;
  • Fisioterapia Dermatofunzionale per le problematiche estetiche;
  • Problematiche del sistema circolatorio e linfatico.

Dunque si ricorre alla Massoterapia in caso di dolori e fastidi, per stimolare la guarigione biologica dei tessuti, sia come forma di rilassamento per il nostro corpo allo scopo di ridurre stress, ansia, fatica, velocizzando inoltre i tempi di recupero post-trauma, soprattutto negli sportivi.

massoterapia a venaria reale torino