Esiste da un punto di vista anatomo-funzionale una stretta relazione tra visceri e le strutture muscolo-scheletriche attraverso legamenti che ancorano il tessuto connettivo viscerale alle pareti di contenimento come il torace, l’addome e il bacino.

Le tecniche manuali viscerali sono volte al miglioramento della funzione fisiologica degli organi viscerali addominali e pelvici, attraverso un ripristino della mobilità (in relazione al diaframma toracico), della motricità (peristalsi intestinale, svuotamento/riempimento gastrico e vescicale) e della motilità (in relazione ai movimenti intrinseci del tessuto viscerale stesso). In questo modo migliorerà anche la sintomatologia delle strutture muscolo-scheletriche ad esse collegati. Particolarmente indicata in caso di:

  • Disturbi apparato fonatorio e respiratorio
  • Disturbi digestivi (ernie iatali, reflusso gastrico, gastriti, coliti)
  • Disturbi apparato uro-genitale (ptosi renale)
  • Disturbi ginecologici (retroversioni/antiversioni uterine)
  • Disturbi stasi circolatoria (emorroidi, stasi venosa arti inferiori)
Osteopatia Viscerale a venaria reale torino