Branca dell’osteopatia utilizzata principalmente in caso di disfunzioni articolari, ossee e muscolari. Le tecniche possono essere dirette o indirette e consentono all’osteopata di ristabilire la mobilità e l’armonia funzionale dei tessuti e di condurre il paziente ad una correzione spontanea delle lesioni.

Tra queste le più famose sono sicuramente le HVLA (High Velocity, Low Amplitude Technique) più comunemente conosciute come Thrust, impulsi meccanici rapidi e controllati esercitati dall’osteopata in proiezione del distretto anatomico interessato, al fine di ridare mobilità articolare e indurre rilasciamento delle tensioni muscolari. Particolarmente indicata in caso di:

  • Limitazioni motorie di qualsiasi arto
  • Dolori articolari, muscolari e di intere parti del corpo
  • Algie e limitazioni post intervento chirurgico
  • Slogature e distorsioni
  • Mobilizzazioni articolari
  • Ernie del disco, sciatiche
  • Cervicalgie, lombalgie, dorsalgie, sacralgie, cruralgie
  • Scoliosi
  • Nevralgie cervico-brachiali
  • Coccigodinie
  • Parestesie
  • Esiti da colpo di frusta
  • Coxalgie
  • Gonalgie, distorsioni ginocchio e caviglia
  • Pubalgie
  • Tendiniti, talloniti
  • Periartriti scapolo-omerali
  • Rottura cuffia dei rotatori
  • Sindrome del tunnel carpale
  • Epicondiliti, epitrocleiti
osteopatia strutturale a venaria reale torino